Remise en forme fai da te

E così ci siamo lasciate alle spalle l’anno vecchio e con lo scoccare della mezzanotte – o qualche ora più tardi – chi di noi non ha stilato una lista dei buoni propositi per l’anno nuovo? E in cima alla lista dopo l’amore, gli affetti, la carriera, sicuramente avremo messo il raggiungimento del peso forma o perlomeno il suo mantenimento.

Programma remise in forme a casa

Quando i chili da perdere sono molti, il fai-da-te è sempre da evitare, meglio un buon dietologo! Ma se invece vogliamo unicamente liberarci da quel sottile strato di grasso accumulato in tempi molto recenti, seguiamo l’ABC della remise en forme:

  • Break: Concediamo spazio solo a spuntini intelligenti, preferibilmente fruttacome il kiwi e la mela. Ottime anche le gallette di riso!
  • Colazione: Dedichiamo alla colazione almeno una ventina di minuti per fare il pieno di energia, preferendo a biscotti ipercalorici, cereali integrali, al budino uno yogurt greco, allo zucchero, il miele e al caffè il tè verde. Proviamo ad alternare i cereali ad un uovo – sodo o alla coque – che prolunga il senso di sazietà.
  • Digiuno: Prima della colazione, prendiamo l’abitudine di bere un bicchiere di acqua tiepida con del succo di limone o di ortica. In caso di stitichezza ostinata, invece, mettiamo tre prugne secche in un bicchiere d’acqua lasciandole a mollo per una notte intera e il mattino beviamone il succo.
  • Idratazione: Idratiamoci sia all’esterno con le creme e gli oli adatti, sia dall’interno bevendo molta acqua, tisane, tè, centrifugati, frullati.
  • Movimento: Se non abbiamo il tempo, la voglia, i soldi per iscriverci in palestra o per praticare uno sport, cerchiamo di camminare il più possibile: per andare al lavoro, durante la pausa pranzo, con le amiche, con il compagno.
  • Pasta: Non vedo le ragioni per cui dovremmo rinunciare a un buon piatto di pasta soprattutto se condito con un sughetto leggero oppure agli intramontabili spaghetti aglio, olio e peperoncino. Di sera, quando le calorie vengono smaltite con maggiore difficoltà, possiamo optare per un piatto di riso o una minestra di verdure accompagnata da pane integrale o di segale.
  • Proteine: Per assimilare proteine possiamo mangiare carne preferibilmente bianca, cotta al vapore e condita con un filo di olio d’oliva, pesce meglio se al vapore e ovviamente il formaggio anche se purtroppo apporta molte calorie. I vegetariani -ma non solo – conosceranno sicuramente gli alimenti a base di soia.
  • Relax: Rilassiamoci con un pediluvio disintossicante e defatigante aggiungendo all’acqua bicarbonato o sale grosso che essendo drenanti aiutano il processo di disintossicazione.
  • Verdure: Non devono mancare sulle nostre tavole abbondanti insalate con verdure rigorosamente di stagione e salutari centrifugati da consumare come aperitivo o come spuntino nell’arco della giornata.

Dunque che dire? Una remise en forme a costo zero, da fare direttamente a casa tua e senza rischi per la salute, cosa c’è di meglio per tornare subito in forma?